Se è vero che sempre più persone ricorrono al trading online per arrotondare i proprio stipendi, il mercato stesso deve moltissimo ad internet e ai trader stessi. I motivi per cui questo mercato attira sempre più attenzione deriva dal fatto che i costi per le commissioni sono molto bassi, senza contare la facilità e la rapidità nel poter entrare a contatto con certe dinamiche economiche (soprattutto per una classe di persone non specializzate).

Chiunque abbia dimestichezza del settore finanziario conosce la grande utilità delle opzioni binarie all’interno del trading online; ma per poter portare dei profitti, occorre che queste opzioni vengano usate nella maniera corretta, e dunque occorre essere a conoscenza delle giuste strategie.

Le opzioni binarie: alcuni consigli per iniziare ad investire

La prima regola, d'oro, è anche la più ovvia: mai tuffarsi negli investimenti senza aver prima studiato delle mosse vincenti o aver avuto determinate garanzie. Questo perché il rischio di perdere laute somme di denaro in pochissimo tempo è veramente alto. Attenzione, inoltre, a leggere e dare fiducia a qualsiasi tipologia di forum o notizia online.

Bisogna sempre monitorare tre elementi:

  • il prezzo del bene al momento in cui questo si acquista
  • la tipologia di opzione binaria che si va ad acquistare
  • la data di scadenza di quest’ultima

La perfetta combinazione tra questi tre elementi porterà a quel ritorno economico che tanto si desidera nel momento in cui si decide di investire nel mercato finanziario.

Segnali per le opzioni binarie gratis e a pagamento per aiutare gli investitori con suggerimenti affidabili. Ti consigliamo di documentarti attraverso la lettura di recensioni e Forum

Esistono numerosi servizi di segnali per le opzioni binarie operativi e possono funzionare in modi differenti:

  • email o sms
  • software e programmi che si occupano di segnali per le opzioni binarie
  • integrazione con un broker

La soluzione ideale per utilizzare i segnali per le opzioni binarie è la terza, quella legata ai vari broker.Sarà il broker stesso a fornire alcuni segnali per le opzioni binarie importanti ai fini dell'investimento, questo servizio è integrato nella piattaforma di trading.

Come fare a capire se il servizio che ti fornisce gli alert è un buon servizio? Se gli alert corrispondono agli andamenti del mercato e riesci a guadagnare molti soldi. Bisogna dire però che nessun servizio è sicuro al 100%; chi promette certezze assolute vi sta truffando, quindi fate attenzione.

I fornitori di questi servizi sono quasi esclusivamente a pagamento. I prezzi variano enormemente in materia: alcuni arrivano a richiedere fino a 1.000 euro al mese per l'abbonamento

Proteggi le tue posizioni ed ottimizza l’operatività con segnali per le opzioni binarie

I vari tipi di analisi (disponibili in rete anche in tempo reale)

Nel trading on line è importante imparare a riconoscere i segnali per le operazioni binarie a pagamento

  • L’Analisi Tecnica ad esempio offre una serie quasi infinita di strumenti (il loro numero cresce costantemente e a dismisura). Abbiamo Medie Mobili, Oscillatori, Indicatori Separati ed Indicatori Sovrapposti. Senza considerare tutta la parte di Analisi Grafica dei pattern del prezzo.
  • L’Analisi Fondamentale invece, studiando i fondamenti di un’azienda (tramite i bilanci di esercizio) ed il contesto competitivo (inteso sia da una prospettiva esterna come settore, che interna come management e corporate governance dell’azienda), cerca di individuare il valore intrinseco (o valore reale) dell’impresa per poi compararlo con il prezzo corrente di mercato (di solito la capitalizzazione di borsa). Se quest’ultimo risulta più alto, il titolo sarà sopravvalutato ed andrà venduto, altrimenti sarà sottovalutato dal mercato e quindi da comprare.
  • L’Analisi Quantitativa: un filone che circa 20 anni si è staccato dall’Analisi Tecnica. Utilizza alcuni strumenti di quest’ultima e dell’Analisi Fondamentale ai quali applica avanzati concetti di matematica e statistica.
  • L’Analisi Comportamentale, invece, è una disciplina che si pone in contrasto alla Efficient Market Hypothesis (i mercati sono perfetti e non posso essere battuti dagli operatori) sancendo che i mercati sono formati da essere umani che possono commettere errori. I comportamentalisti entrano in posizione quando notano divergenze significative tra un settore ed il comportamento degli operatori.
  • L’Analisi Razionale, proposta nel 1985 da John Bollinger, cerca sempre di mettere insieme i pregi di tutte e quattro le altre analisi. 

Entrare a mercato: proteggiamo le nostre posizioni

demo trading1

Una volta scelta la tipologia di analisi che più vi si addice, e dopo uno studio approfondito, sarete finalmente pronti per prendere le vostre decisioni di investimento. Il primo strumento da conoscere e da applicare, in tema di segnali per le opzioni binarie, subito dopo essere entrati in posizione è lo Stop Loss.

Come si deduce dal nome stesso, è un ordine automatico inserito nella piattaforma con la quale operiamo che ci chiude la posizione anche senza che noi siamo davanti al computer. Se entriamo Long andrà posizionato sotto il prezzo, se entriamo short sopra. All’estremo opposto c’è il Take Profit. Nel caso di un acquisto andrà quindi posizione sopra il prezzo, mentre per una vendita sotto. Anch’esso è un ordine automatico da inserire che ci chiude la posizione una volta che il prezzo dello strumento finanziario sottostante ha raggiunto il nostro Target Price portandoci in gain. Infine, molti broker mettono a disposizione anche un terzo strumento, un’evoluzione dello Stop Loss: il Trailing Stop.

Le funzioni e caratteristiche di quest’ultimo sono uguali a quelle dello Stop Loss con l’aggiunta dell’elemento “Trailing”. Infatti, il Trailing Stop si aggiorna in automatico seguendo i movimenti del prezzo. Per la precisione: se il prezzo sale, il trailing lo segue; se il prezzo scende, il trailing si blocca. In questo modo il rischio è ridotto maggiormente.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Supporti e resistenze: blocchi per i trend di mercato

immagine esplicativa di grafici che mostrano supporti e resistenze

Abbiamo appurato come, nell'analisi tecnica, sia da considerare in modo approfondito pure l'aspetto psicologico che può influenzare il mercato in maniera  determinante. I supporti e resistenze, di cui parleremo si inseriscono in questo scenario, perchè rappresentano le soglie di prezzo psicologiche che creano dei blocchi per i trend di mercato. Diamone un significato completo.