La domanda che tutti si pongono quando iniziano ad investire sui mercati finanziari è: Qual è il più sicuro? La risposta è ovvia, ossia il Foreign Exchange, meglio conosciuto come Forex, che tratta gli scambi di valuta, cioè la compravendita di monete di due nazioni diverse; esso permette di trarre un profitto economico davvero interessante con poche operazioni di investimento.

Il Forex è operativo ventiquattro ore su ventiquattro, dal lunedì al sabato, e permette a tutti i suoi investitori di speculare sulle valute che dominano il mercato finanziario mondiale; questi sono solo alcuni dei motivi che rendono il mercato Forex il mercato con il valore più alto del mondo. Il Forex permette all’investitore di evitare complicate manovre di mercato abituandosi fin da subito ad effettuare investimenti diretti e veloci. Il mercato praticamente non è manipolabile, grazie anche alla trasparenza delle operazioni che vi si svolgono. Insomma, se si conoscono le regole del mercato e si ha fiuto per gli affari, è il luogo dove fare del buon business.

Il Trader deve considerare lo spread con molta attenzione

Esistono due prezzi per ogni coppia di valute (il prezzo Bid/denaro e il prezzo Ask/lettera). Lo spread denaro/lettera (Bid/Ask) è la differenza tra il prezzo immediatamente disponibile per vendere (denaro) e il prezzo immediatamente disponibile per comprare (lettera). Il trader deve considerare lo spread con molta attenzione, in quanto il suo valore costituisce il movimento minimo che il mercato deve fare per portare la sua posizione in profitto.

Il Bid Price: ecco il suo significato. Come si calcola?

La traduzione italiana di Bid Price è letteralmente "Prezzo Denaro", sostanzialemente è il prezzo che un'investitore è disposto a pagare per comprare. Ma approfondiamo l'argomento:

Si tratta del prezzo che va in corrispondenza del mercato regolamentato, il mercato del Forex Exchange è il mercato della valuta, un investitore è disposto a comprare valuta.

Il prezzo denaro ha un opposto, ossia il prezzo lettera o ask price, che è invece in prezzo in corrispondenza del quale un investitore è disposto a vendere.

Un mercato in posizione rialzista è sicuramente un mercato in denaro, ossia una situazione nella quale sul book di negoziazione abbondano gli ordini in denaro sia in termini numerici, sia per i volumi di strumenti finanziari che vengono scambiati. Dal prezzo denaro e dal prezzo lettera emerge il rapporto di forze in campo tra acquirenti e venditori su un particolare strumento.

Il bid price viene indicato sul lato sinistro della quotazione. Per esempio, nella quotazione USD/CHF 1.4527/32, il prezzo bid è 1,4527, il che significa che si può vendere un dollaro per 1,4527 franchi svizzeri.

L'esempio con denaro fittizio

Facciamo un esempio su un cross EUR/USD:

Il cambio Euro/Dollaro viene dato a 1,25200/1,25207. Mettiamo il caso che tu creda che l'euro si rafforzerà e che quindi prendi la decisione di acquistare €10.000 a $1,25207.

Se si usa un margine pari al 0,25 %, per €10.000 esposti al mercato, è assolutamente necessario depositare solo ed esclusivamente €25 euro. Se facciamo il calcolo €10.000 x 0,25% il totale viene 25 euro. Attenzione, perché lavorando a margine si potrebbe perdere più di quanto si è depositato. Quindi agite con cautela!

Se hai comprato una valuta con più alto valore, avrai un interesse cospicuo; se invece hai comprato una valuta con rendimento più basso, ti sarà addebitato un interesse più o meno elevato. Durante il giorno, però, noti che il valore dell’Euro è salito a $1,26200 / 1,26207. Adesso quindi puoi chiudere tranquillamente la posizione e vendere.

Quindi, se si acquista, ad esempio, con $1,25207 e successivamente vendi tutto a $1,26200. Cosa significa di preciso? Semplice, che il prezzo è aumentato precisamente di 99.3 pip.

Ma come lo calcolo il mio profitto? Calcoliamolo: €10.000 x ($1,25207 - $1,26200) = $99.3. Che poi riconvertiti vengono €78 ($99.3 ÷ 1,26200). Se, invece, il mercato non si fosse mosse a tuo favore, e magari il prezzo fosse sceso di 98 punti, avresti potuto perdere addirittura €78 (cioè circa $99.3)

Decidere di entrare nel mercato finanziario del forex è un'ottima idea se avete fiuto per gli affari e un buon metodo analitico. Per ottenerlo occorre studio, metodo e istinto. La prima regola da seguire quando si decide di “entrare in una posizione” ossia agire su una valuta, è quella di analizzare la direzione del mercato e decidere se conviene di più comprare o vendere seguendo il trend giusto. Un po' di pratica rimane il modo migliore per apprendere velocemente.   

Fattori che influenzano il prezzo Bid dell'offerta

Certamente è uno dei fattori più importanti negli appalti pubblici. Si tratta del prezzo che un potenziale fornitore offre per un prodotto o un servizio e ha una grande influenza sull'intero processo di approvvigionamento. Ci sono molti fattori che possono influenzare il prezzo dell'offerta, come le condizioni del mercato, la concorrenza, la qualità del prodotto o del servizio, ecc.

Strategie di trading che utilizzano il prezzo Bid nel Trading

Quando si tratta di trading, i prezzi d'offerta possono essere utilizzati come uno strumento importante per aiutare l'investitore a prendere decisioni su quando acquistare o vendere un'azione. Comprendendo come vengono determinati i prezzi d'offerta, può utilizzare queste informazioni a suo vantaggio e prendere decisioni informate su quando entrare e uscire dal mercato. Che cos'è il prezzo d'offerta? Il prezzo d'offerta è il prezzo più alto che un acquirente è disposto a pagare per un'azione.

Come investire in azioni utilizzando il prezzo Bid

Se stai cercando di investire in azioni, uno dei fattori che certamente risulta da tenere d'occhio è il prezzo d'offerta. È molto importante osservarlo perché come detto può darti un'idea di quanta domanda c'è per un determinato titolo (se è alto, significa che ci sono più acquirenti che venditori e viceversa). Puoi utilizzare questa informazione a tuo vantaggio, acquistando quando il prezzo d'offerta è basso e vendendo quando il prezzo d'offerta è alto. Questa strategia è nota come "acquistare sui ribassi e vendere sui picchi".

Pro e contro dell'investimento in azioni utilizzando il prezzo Bid

Questa strategia presenta sia pro che contro. Da un lato, può essere un ottimo modo per investire i tuoi soldi, se sei in grado di comprare al ribasso e vendere al rialzo. D'altro canto, può anche essere molto rischiosa, perché in sostanza stai cercando di cronometrare il mercato, il che non è mai un compito facile. Se stai pensando di utilizzare questa strategia, è importante che tu faccia le tue ricerche e che ti assicuri di capire come funziona il mercato azionario prima di mettere a rischio il tuo denaro.

Il prezzo di offerta è certamente un fattore importante da considerare quando si investe in azioni; tuttavia, non è l'unico fattore. Ci sono molti altri fattori che possono influenzare il prezzo di un'azione, come le relazioni sugli utili, le notizie sulla società, le condizioni economiche, ecc.

Quali sono gli strumenti che aiutano a monitorare il mercato azionario?

Esistono diversi strumenti che possono essere utilizzati per monitorare il mercato azionario. Alcuni preferiscono utilizzare risorse online, come siti web o forum, mentre altri preferiscono utilizzare metodi più tradizionali, come giornali o riviste finanziarie. Qual è il metodo migliore per seguire il mercato azionario? Non esiste una risposta univoca a questa domanda; dipende dalle tue esigenze e preferenze individuali. Se desideri un approccio più pratico, potresti preferire l'utilizzo di risorse online. D'altra parte, se cerchiun approccio più passivo, potresti preferire seguire il mercato azionario attraverso metodi tradizionali, come i giornali o le riviste finanziarie.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Indicatore Macd: ecco una guida su come e dove usarlo

indicatore macd

Il Macd (Moving Average Convergence/Divergence) è un indicatore ideato da Gerald Appel. Si tratta di un indicatore ritardato, convergenza divergenza di medie mobili, in quanto, viene costruito con delle medie mobili; per lo stesso motivo il suo utilizzo è maggiormente indicato nelle fasi di trend.