I forum di finanza sono solo una delle molteplici opportunità che il web ci ha messo a disposizione per informarci nel giusto modo.

Ultimamente, numerosi sono gli utenti che deliberatamente si sono buttati, incuriositi, al trading online, un'attività finanziaria che permette a chiunque la compravendita di prodotti, fra cui per esempio le valute, le materie prime e i titoli emessi in commercio, su diversi mercati, attraverso software  o piattaforme online pensate da altri broker, con la finalità di ottenere dei profitti.  Un'attività che si sviluppa appunto nell’internetwork, perché effettuata con i computer o con altri dispositivi elettronici collegati alla rete, anche smartphone. Tanti sono i prodotti finanziari ed i mercati su cui poter svolgere questa attività e molte sono anche le tipologie di trading tra cui si può scegliere: tra le più dinamiche, diffuse ed utilizzate vi è l'Intraday trading, generalmente definito come Day trading.

Per tutti coloro che non avessero dimestichezza con questo ambito particolare dell'attività finanziaria, cerchiamo di capire meglio in cosa consiste e come si svolge operativamente. Questa tipologia di attività finanziaria, non è diversa dal  trading giornaliero e che si svolge durante un'unica giornata, con aperture e chiusure di operazioni nell'arco quindi delle 24 ore. Per di più, essa comporta un'operatività assai rapida da parte dei soggetti, i quali la svolgono con investimenti veloci, al fine di ottenere profitti in tempi altrettanto rapidi. Il tutto è realizzato naturalmente attraverso diversi mercati, tra cui quello valutario del Forex e delle materie prime. L'attività svolta da colui che effettua tali operazioni è il trader per intenderci, che ha l'obiettivo di ottenere piccoli profitti o rendimenti da ognuna di esse e riuscire a guadagnare complessivamente una certa somma al termine delle 24 ore. Il terreno ideale per svolgere tali operazioni è un mercato alquanto volatile e liquido, con quest'ultimo termine ne intendiamo uno in cui si trovano facilmente delle controparti disposte ad acquistare quando si vuole vendere e, viceversa, a vendere quando si vuole acquistare.

Elemento fondamentale per operare bene col trading giornaliero è rappresentato dall'analisi costante dei cosiddetti timeframes dei grafici, che devono essere impostati su periodi brevi(da 60 secondi a 5 o 10 o, al massimo, 60 minuti).  Infine il trader deve  essere sempre informato sui dati o notizie riguardanti il mercato dove si svolge attività di investimento giornaliere, in quanto gli annunci o le iniziative delle banche centrali, gli andamenti delle bilance commerciali o delle vendite al dettaglio (quindi dati macroeconomici in generale) possono altamente influenzare l'andamento di un bene e conseguentemente il suo prezzo.

Il web ha aperto molteplici opportunità al mondo della finanza: dalla possibilità di tenersi informati con le riviste specializzate online, alla consultazione dei dati economici in tempo reale, fino alle occasioni di investimento online tramite le piattaforme di trading.

Gli investimenti dei propri risparmi nei mercati finanziari utilizzando il web in qualsiasi parte del mondo sono, da una parte, molto comodi e interessanti, ma richiedono una preparazione di fondo e delle conoscenze specifiche sulla materia; non è consigliabile improvvisarsi, mettendo a rischio il proprio capitale e i risparmi. La formazione di base necessaria può essere perfezionata, ampliata, completata, però, con l’aiuto dei forum di finanza online in cui ottenere informazioni, aggiornamenti, chiarimenti e confrontarsi con altri soggetti investitori, analisti, consulenti. I forum di finanza online, ormai, sono molti, spesso integrati nelle stesse piattaforme di trading e bisogna saperli scegliere per evitare consigli sbagliati o vere e proprie truffe.

Quali caratteristiche deve avere un forum di finanza attendibile

Il forum è sostanzialmente un luogo di incontro in cui condividere notizie, esperienze, informazioni, scambiare articoli e suggerire strategie di trading risultate vincenti. I forum di finanza online sono molti, ma per essere attendibili e correttamente fruibili è bene che abbiano alcuni parametri che li rendono qualitativamente superiori:

  • Modalità di accesso: i forum permettono di visualizzare le discussioni e farsi delle opinioni senza necessità di registrazione, ma se si desidera interagire, esprime un parere, commentare o postare contenuti e articoli, è necessaria la registrazione;
  • Contenuti indipendenti: gli articoli e i contenuti pubblicati su un forum di finanza – pur visionati e moderati – devono essere immodificabili e indipendenti per permettere la più ampia varietà di opinioni e punti di vista.
  • Contenuti di qualità: i contenuti inseriti devono riportare la fonte ed essere accuratamente verificati e controllati dai moderatori per mantenere la piattaforma stessa una base informativa veritiera e attendibile, senza dare adito a fake news, invenzioni e ipotesi non verificate dei singoli utenti.
  • Contenuti vari: la varietà dei temi trattati in un forum di finanza è indice di multidisciplinarità e di buone opportunità di apprendimento di cose diverse e trasversali.

Una valida scelta quindi si riassume in un forum di finanza online che spazia sui diversi argomenti della finanza, con contenuti liberi ma di qualità e possibilità di accesso solo se si è realmente intenzionati a partecipare attivamente alla “vita” del forum.

Quali sono i migliori forum di finanza e finanza online

i migliori forum di finanza

Se si considerano i parametri enunciati nel paragrafo precedente, si può affermare che dei buoni siti e forum di finanza online che trattano di finanza ed economia, attraverso i quali apprendere molte cose in più sulla materia sono:

  • Investire Oggi;
  • ForexUp;
  • Finanza Online (tra i più importanti)

Quest’ultimo annovera oltre 200 mila utenti registrati ed è gestito da Brown Editore che ha alle spalle una lunga esperienza come strumento di informazione nel settore economico. I siti vincenti sono anche quelli dalla grafica semplice e dalla navigazione intuitiva, nonché da una ricca “biblioteca” di articoli con fonti certificate e citate.

FinanzaOnline.com: un esempio per tutti

A titolo esemplificativo, di un forum di finanza ed economia ben gestito e seguito da migliaia di persone interessate all’argomento è “FinanazaOnline.com”. Si tratta di un portale online in cui si forniscono pareri e indicazioni a chi desidera imparare e apprendere tecniche di perfezionamento delle strategie di trading da parte di esperti della materia a favore dei meno esperti e principianti. L’assistenza prestata è concreta, con suggerimenti validi che se si sanno applicare con giudizio aiutano a individuare meglio le opportunità di investimento e indicano come allocare i propri risparmi con profitto o poche perdite (nel caso del trading, c’è sempre il rischio di perdere).

finddiscussionforums

Il forum di Finanza Online ha il caratteristico nome di “Board Bulletin” – bollettino di bordo – e presenta un elenco delle discussioni ordinate per categoria, visibili anche agli utenti non registrati, ma se si desidera intervenire occorre accedere e registrarsi al portale con le proprie credenziali. La gestione dei contenuti è efficiente al punto da riuscire a eliminare nella totalità commenti off topic e spam. Le discussioni sono elencate per categoria e in cima a ciascun thread aperto viene visualizzato l’ultimo commento in ordine cronologico. I messaggi più recenti sono visualizzati con una sintesi di anteprima. Gi utenti registrati possono personalizzare la visualizzazione dei box e si possono inviare messaggi privati per richieste di chiarimenti agli autori dei post. È possibile apporre una valutazione su ogni post pubblicato, selezionando il numero di “stelle” con cui esprimere o meno il gradimento di un articolo. Il forum di Finanza Online ha una sua dimensione “democratica” in quanto gli utenti registrati sono sia persone esperte della materia, sia i principianti, i trader professionisti come i risparmiatori comuni in un reciproco scambio di opinioni e suggerimenti, ciascuno con il proprio bagaglio di esperienze e il proprio know how.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group