Directa Trading è una piattaforma dedicata alle negoziazioni online forex – mercati valutari – completamente italiana vale a dire che ha una sede legale in Italia ed è regolarmente registrata presso la CONSOB e controllata CySec. La società viene fondata nel 1996 quando ancora il forex e il trading online non erano né noti né comunemente diffusi. Si può dire che è stata una società pioniera nel settore per l’Italia, la prima piattaforma con la quale era possibile accedere da remoto alle borse mondiali. Lo sviluppo di Directa Trading è stato da allora costante, ma moderato (con una clientela attiva di 20.000 utenti). I suoi punti di forza restano i servizi offerti, l’affidabilità, la trasparenza.

Il primo broker italiano di trading online: caratteristiche e servizi

Il sito di Directa Trading ispira fiducia fin dal primo accesso poiché presenta tutti i propri servizi in modo chiaro e trasparente e la pagina dedicata al “Chi siamo” è ben articolata, centrata, ricca di facta e illustra bene lo sviluppo dell’azienda di brokeraggio finanziario che opera con regolare licenza CONSOB. I bilanci sono illustrati in modo efficace e i contatti della sede sono ben in evidenza. Per i trader italiani è sicuramente un vantaggio operare con un broker italiano sia in termini di fiscalità, di facilità di utilizzo e comprensione sia in termini di affidabilità. Come la maggior parte dei broker finanziari consolidati nel tempo, Directa Trading non opera solo in Italia, ma è anche una piattaforma internazionale, divenendo un solido punto di riferimento anche per il mercato tedesco e ceco e vanta accordi con oltre 200 istituti di credito e intermediari bancari.

L’evoluzione tecnologica ha agevolato l’espansione del gruppo anche per l’utilizzo su vari dispositivi grazie agli upgrade per versioni mobile, web-based e scaricabili. Inoltre, l’azienda gestisce diverse piattaforme di trading in base alle tipologie di mercato e agli asset e a parte per alcuni servizi, le caratteristiche principali delle piattaforme riguardano:

  • La compatibilità con tutti i sistemi operativi (Windows, Mac, Unix, Linux ad eccezione della Piattaforma Darwin non compatibile con i sistemi Linux);
  • Non si richiede l’installazione di software 8ad eccezione di Traderlink Visual Trader che è un software di analisi tecnica che necessita di essere installato solo su PC);
  • È gratuita;
  • Lo sviluppo tecnologico è interno e di proprietà, ciò significa che Directa interviene sui programmi, gli aggiornamenti, la manutenzione e questo garantisce una rapidità di risposta alla richiesta degli utenti.
  • Il network è integrato, per cui indipendentemente dalla piattaforma di trading Directa utilizzata, si può controllare il proprio conto;
  • Quotazioni dei titoli in modalità push tick by tick;
  • Possibilità di immettere ordini, revocarli o modificarli in tempo reale;
  • Attivazione del meccanismo di stop loss;
  • Possibilità di effettuare vendite allo scoperto con ricopertura in giornata o apertura di un conto prestito titoli;
  • Possibilità di effettuare acquisti con solo una frazione dell’importo di acquisto;
  • Visualizzazione di grafici per indici e titoli sia storici che intraday;
  • Possibilità di seguire l’ordine dalla sua immissione, all’entrata in negoziazione fino all’eseguito.
  • Aggiornamenti in tempo reale della posizione dell’ordine, comprensivo del calcolo fiscale e delle detrazioni;
  • Libertà di accesso al proprio conto in qualsiasi momento anche in orari di chiusura dei mercati borsistici.

Tipologie di conto trading con Directa

 directa trading

Directa Trading offre due tipologie di conto:

  1. Conto diretto: è un conto intestato al cliente che mantiene su Directa i propri fondi e titoli. Non richiede alcun costo di apertura o tenuta e zero interessi. Il conto diretto permette l’operatività con tutti i mercati e gli strumenti offerti da Directa Trading.
  2. Conto indiretto: il cliente – pur avendo un account Directa – mantiene i suoi fondi e i titoli in un’altra banca purché convenzionata con Directa Trading (da scegliere tra le 200 con cui ha siglato accordi). È gestito come un conto corrente vero e proprio con costi di tenuta e interessi che variano a seconda della banca. L’operatività è garantita su tutti i mercati e con gli strumenti messi a disposizione di Directa.

La società informa i propri clienti relativamente a tutte le commissioni incluse e previste per ogni singola transazione di acquisto o vendita. È data la possibilità di scegliere il proprio profilo commissionale tra tre diverse forme:

  • Commissioni proporzionali: calcolate in percentuale variabile in base al controvalore negoziato;
  • Commissioni fisse: si paga una commissione fissa indipendentemente dal controvalore e dal numero di operazioni;
  • Commissioni digressive: una soluzione pensata per i trader che effettuano molte operazioni intraday ovvero più operazioni giornaliere. La formula prevista è “più operazioni si effettuano meno si paga”. Le commissioni digressive non sono disponibili per i mercati azionari statunitensi.

Assistenza alla clientela e formazione

Uno dei punti di forza di questo broker italiano è la formazione. La società, infatti, non si “limita” a fornire corsi, strumenti, software, articoli o video-guide per la formazione del trader, ma organizza ogni mese dei webinar online, dei veri e propri seminari online e liberi per tutti i clienti registrati, si tratta di corsi dal vivo e interattivi con cui il cliente può porre questioni di reale interesse e trovare assistenza. Per partecipare, gli utenti registrati devono solo iscriversi alla sessione e parteciparvi. Sul sito è consultabile l’archivio dei webinar e dei corsi effettuati.

Così come la formazione, anche l’assistenza alla clientela è completa e garantita. I consulenti finanziari sono disponibili per telefono o per e-mail per fornire qualsiasi tipo di assistenza dall’utilizzo della piattaforma a problemi tecnici vari. Il servizio è disponibile in lingua italiana, inglese, tedesco, ceco e francese.

I pro e i contro in sintesi di Directa Trading

L’affidabilità e la trasparenza sono gli elementi che maggiormente rendono questa piattaforma di trading tra le più utilizzate e consigliate dai trader esperti e principianti. È un broker italiano, ma come per tutte le cose vi sono dei pro e dei contro:

I pro di operare con Directa Trading

È ideale per tutti i tipi di investitori ed ha una struttura commissionale chiara per tutti. Il conto si può “allacciare” anche a diversi software esterni. I corsi di formazione e gli eventi sono organizzati su tutto il territorio. Il servizio di assistenza alla clientela è ottimo e rapido 7 giorni su 7 e 24 ore su 24.

I contro di operare con Directa Trading

Il sito web è da ristrutturare perché si presenta con una veste insolitamente “vecchia” e poco user friendly. La maggior parte delle opzioni promosse non sono sempre disponibili, ma è sempre dovuto a un problema di aggiornamento tecnologico. Nonostante l’ampiezza delle opportunità, l’offerta di prodotti e mercati è attualmente limitata rispetto alle possibilità. Il fondo di garanzia è previsto fino a 20.000 €.

In ultima analisi, è possibile affermare che Directa Trading è classificabile come un broker finanziario di execution only, non offre consulenza finanziaria diretta, né servizi bancari. È pertanto consigliato ai trader esperti che sanno operare in autonomia, sebbene gli strumenti di formazione e i materiali didattici messi a disposizione degli utenti sono potenzialmente in grado di rendere autosufficiente anche un trader alle prime armi.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group