Tesla è la casa automobilistica statunitense di proprietà di Elon Musk più all’avanguardia e innovativa di tutti i tempi. La visionarietà del proprietario e il tipo di sviluppo innovativo impostato hanno portato l’azienda nel tempo a conquistare una porzione di mercato sempre più ampia e convincente soprattutto nella produzione di autovetture completamente elettriche. L’azienda è quotata in borsa e per i profitti che realizza è un ottimo investimento, soprattutto se si opera nel breve tempo e con il trading online e ci si accinge a comprare le azioni TESLA.

Come investire su TESLA

Nel 2020, Tesla è stata l’unica azienda automobilistica ad aumentare le vendite, complice anche una crescente coscienza ambientale e l’emergenza sanitaria che impone nuovi stili di vita, anche più sani e improntati alla salvaguardia dell’ambiente. Il modo più veloce per poter iniziare a comprare le azioni Tesla è iscriversi a una piattaforma di trading online, purché regolamentata e accreditata, sapendo che in ogni caso il 71% deli utenti registra delle perdite di denaro negoziando in CFD, ETF e derivati. Considerato e accettato consapevolmente il rischio di perdite, si può procedere all’analisi delle vaie opportunità di investimento.

Il trading CFD permette di investire anche pochi euro, con un investimento minimo di 10 € per esempio e si tratta di una modalità di trading che si può effettuare in breve tempo e prelevando il denaro guadagnato subito dopo averlo incassato; per fare questo è necessaria una piattaforma che consente di fare simili operazioni, potendo aprire e chiudere posizioni in tempo reale, senza tempi “tecnici” di attesa che rischiano di ritardare l’ordine rispetto a quanto previsto o auspicato.

L’home banking e le negoziazioni in ETF sono più costose, richiedono cifre di partenza più elevate e se non si utilizza un broker valido dove comprare le azioni Tesla, si rischia la perdita di ingenti somme.

Se non si ha tempo da dedicare al trading online, ma si desidera ugualmente sfruttare un’opportunità di guadagno seppur rischiosa, si può optare per il social trading, una tecnica che permette di “copiare” le strategie più vincenti e riuscite di guadagno e applicarle in modo automatico con ampio margine di guadagno reale perché già collaudato da altri, in questo modo avrete un guida live su come comprare le azioni Tesla. Anche in questo caso è necessario affidarsi a una piattaforma broker affidabile e che permetta l’impostazione dei filtri e delle strategie da imitare.

Comprare le azioni Tesla

Tutte queste modalità di trading si applicano a qualsiasi prodotto finanziario, quindi anche a chi decide di comprare le azioni Tesla quotate, qualora la piattaforma supporti i prodotti azionari.

Il progetto visionario di Elon Musk 

Il proprietario della Tesla, Elon Musk, ha puntato da sempre sulla ricerca di energie alternative e soluzioni “pulite” per la mobilità terrestre e aerea; da quando le sue “macchine” – autovetture, mezzi spaziali, aerei – a completa propulsione elettrica con batterie che garantiscono una durata notevole hanno riscontrato il successo sperato, le azioni dell’azienda sono balzate in avanti e non accennano a perdere colpi, sostenute anche da abili politiche industriali e commerciali come l’apertura di filiali di vendita e produzione un po’ ovunque nel mondo. Uno dei motti di Elon Musk è il seguente: «è opportuno, talvolta necessario, abbracciare il cambiamento qualora l’alternativa possibile è il disastro». La filosofia di lavoro e progettualità di elon Musk lo rende un imprenditore eclettico, disposto a muoversi su qualsiasi ambito in cui il suo genio riesce ad applicarsi; inoltre, la capacità di monetizzare le idee lo ha reso il quinto uomo più ricco al mondo con un patrimonio stimato di oltre 95 miliardi di dollari. Le sue vetture elettriche – il prodotto di punta della Tesla – si vendono ormai su base regolare negli Stati Uniti, in Asia e in Norvegia, dove da tempo si sono sviluppate e applicate le tecnologie e le infrastrutture idonee ad accogliere una proposta di mobilità elettrica.

La Tesla opera sia nel segmento Automotive che in quello esclusivo dell’Energy Generation Storage, ovvero della progettazione e realizzazione delle sole batterie. Il segmento Automotive si concentra sulla produzione di veicoli completamente elettrici di rappresentanza, come le berline, e sportive ad alta efficienza e prestazioni senza rinunciare a comfort e libertà di movimento. La rete di assistenza è capillare, così come la rete di vendita, sebbene i prezzi siano ancora per molti proibitivi. Tuttavia, lo scopo dell’azienda è fornire qualità eccellente a prezzi proporzionati alla qualità offerta, ma non del tutto proibitivi con l’obiettivo di permettere alla maggioranza di poter effettuare un cambiamento verso una mobilità sostenibile, con costi altrettanto sostenibili.

Il segmento Energy Generation and Storage si concentra esclusivamente sulla produzione di sistemi di accumulo di energia non solo batterie a ioni di litio, ma anche sistemi a energia solare e altre soluzioni alternative. Sebbene la Tesla nasca nel 2003 in California come Tesla Motors, dedita alla ricerca automobilistica, dal 2017 il nome dell’azienda è semplicemente Tesla e i suoi orizzonti di ricerca e sviluppo sono molto più ampi.

Comprare le azioni Tesla: dove?

I traders online, possono comprare le azioni Tesla  tramite la propria piattaforma di trading (ai neofiti è sempre consigliato aprire un conto demo per fare dei tentativi di investimento con denaro virtuale, prima di impegnare un capitale reale).

Altrimenti ci si può recare in banca e richiedere un pacchetto obbligazionario tra cui compaiono i titoli Tesla, pur sapendo che il rischio non cambia e che non si è meno tutelati in caso di rapidi mutamenti dei mercati finanziari. Il titolo Tesla è quotato sul NASDAQ, pertanto occorre scegliere il broker che negozia su quello specifico mercato borsistico, sebbene le piattaforme più affidabili debbano offrire l’opportunità di negoziare in almeno 20 borse mondiali diverse tra quelle più importanti come appunto NASDAQ, FTSE MIB, NYSE e così via.

Affidabilità dei titoli Tesla: conviene investire?

È un momento positivo per comprare le azioni Tesla, dal momento che il trend dimostra come il 2020 - nonostante sia stato un anno difficile sia per l’economia mondiale che per l’emergenza sanitaria – ha portato l’azienda a quadruplicare gli introiti introducendo l’azienda nel club delle 500 aziende statunitensi più importanti. Le previsioni per il 2021 sono ancora più ottimistiche in vista della nuova politica di ridurre quanto più possibile i prezzi per incrementare la commercializzazione di vetture economiche ma di qualità e incentivare la mobilità green. Gli analisti della Accern, un gruppo di ricerca che valuta anche il “sentimento mediatico” ed esamina oltre 20 milioni di fonti di notizie e media, classifica la Tesla con un punteggio relativo al sentiment e al rumor per l’azienda statunitense pari a 0,18, vale a dire un punteggio positivo nella scala Accern dove la negatività è indicata con il punteggio pari a 1 o superiore. Sostanzialmente, la “gente” parla bene della Tesla e la sua reputazione è attualmente buona e inappuntabile. Dal punto di vista strettamente finanziario, gli analisti della Needham & Company LLC e della Zachs Investment Research concordano sul fatto che nonostante gli alti e bassi e i “terremoti” suscitati dalle dichiarazioni del CEO Elon Musk su presunti cambiamenti di compagine aziendale o di nuovi indirizzi di ricerca e campi di indagine, l’azienda è robusta, le vendite sia del comparto Automotive che Energy Storage sono in aumento, conferendo solidità e autorevolezza al titolo quotato in borsa. Tutto ciò rende vantaggioso, allo stato attuale, comprare le azioni Tesla con buone probabilità di registrare ottimi guadagni se opportunamente operati e selezionati.

Avete deciso se comprare le azioni Tesla?

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group