Hai i nervi saldi? Vuoi imparare a guadagnare facilmente sfruttando un capitale iniziale che hai accumulato? Tutto dipende a quanto sei disposto a sacrificare all'inizio per capire come iniziare a fare trading online partendo da zero. Questa breve guida ti illustrerà velocemente i vantaggi e gli svantaggi di cui un trader che vuole capire come investire con successo nel mercato del forex, o nelle opzioni binarie, deve tenere conto.

Cosa ci guadagno imparando come fare il trader?

Capire come diventare fin da subito un trader di successo, non è semplice. Ma esistono tante strategie alternative per imparare come fare trading online. Prima di tutto devi essere certo di trasformarti, o di saper sfruttare le caratteristiche che già possiedi come professionista o semplice essere umano nato e cresciuto in un ambiente sfidante!

Come si impara a fare trading online? A quale piattaforma mi affiderò?

  • La voglia di cimentarti con una nuova sfida!
  • Tempo? Neanche troppo, basta dedicare una finestra della tua giornata per poi far procedere in maniera corretta e automatica i software per la gestione delle strategie
  • Un buon capitale iniziale da investire

Ma la cosa più importante è avere un capitale psicologico in grado di non cedere alle tentazioni del mercato o ai tantissimi momenti di sconforto!

Avere una motivazione è dunque il punto di partenza per ottenere risultati nel medio e nel lungo termine, altrimenti invece di fare il trader ti conviene cambiare sito e andare a puntare i tuoi risparmi sulle scommesse sportive.

I vantaggi di un buon deposito (con un occhio alla borsa)

Sapere come effettuare le corrette manovre di investimento online nei canali dedicati alt trading: tutto questo porta ovviamente i suoi vantaggi. Facendo un riassunto delle situazioni più favorevoli che possono convincerti a seguire i nostri consigli su come fare il trader.

Non ci sono altissimi costi di cui tener conto per iniziare questa attività. Devi pensare che imparare a fare trading è come iniziare un nuovo business, e dunque devi cogliere le occasioni che ti si presentano. Cosa fai quando vuoi iniziare una nuova impresa? Devi tenere a mente le spese, come ad esempio quelle dei locali, i contributi per i dipendenti, l'affitto degli strumenti...

Grazie a questa nuova opportunità di investimento, non dovrete considerare assolutamente tutte queste spese a budget. Niente costi di avviamento! Niente spese per l'ufficio!

E le tasse? Ecco come funziona con le imposte da versare per i tuoi profitti

Quanto si paga di tasse? Un altro vantaggio è rappresentato dai bassi costi relativi alle tasse per chi vuole iniziare a fare trading online. Tutta l'attività e i guadagni subiscono una tassazione media fra il 15-20%.
Non avete un ufficio, e non sapete quale tempo dedicare a questa attività? Basterà un portatile, addirittura uno smartphone per capire come investire nei mercati in maniera rapida e immediata. Potete dire addio alla classica sede fisica.

Se pensate di aprire un locale commerciale, il timore di spendere troppo senza conoscere il risultato dell'investimento vi bloccherà fin da subito. Se invece capirete fin da subito come fare trading nei mercati internazionali sia esente da tutti questi blocchi psicologici, nulla vi potrà fermare! 

Come riconoscere gli svantaggi di fare trading: ecco le operazioni da compiere (anche su internet)

come fare trading online

Ovviamente, non è tutto oro quello che luccica! Esistono infatti una serie di situazioni che potrebbero dissuadervi dal fare investimenti di questo tipo. Potete essere i più dotati sia intellettualmente che economicamente, ma prima o poi dovrete affrontare uno degli scogli in cui rischia di incappare qualsiasi trader professionista.

Innanzitutto l'eccessivo stress che una attività del genere vi porta ad avere. Se volete risultati immediati, se rischiate di diventare schiavi dei mercati liquidi che chi vuole imparare a fare trading deve ovviamente frequentare! Se non si resta lucidi e sereni, lo stress e il tracollo psicologico sono dietro l'angolo!

Tutto il lavoro può essere così compromesso da un eccesso di apprensione nei confronti delle strategie intavolate che non portano i risultati sperati.
Lo stress è importante, perchè aiuta a tenere alta la soglia di attenzione, ma questo non significa diventarne vittime inconsapevoli!

Un altro svantaggio di chi come te vuole imparare come fare trading online, consiste nel rischiare di non sapere gestire le perdite, che certamente si verificheranno! Fanno parte del gioco, e non sono un segnale negativo.

Stesso discorso vale per l'incapacità di molti di buttarsi e rischiare somme di denaro. Se vuoi conoscere come sviluppare strategie di trading, confrontati con trader avviati: ti diranno tutti che il rischio calcolato fa parte del gioco, devi essere disposto a perdere per vedere poi aumentare i tuoi guadagni, come accade nel poker! La calma e la pazienza ti porteranno lontano, oltre ovviamente alla conoscenza delle strategie.

Se non siete pronti a studiare, sfruttando anche le nostre competenze e le altre sezioni di questa guida su come iniziare a fare trading in maniera corretta, non andrete da nessuna parte.

L'analisi fondamentale come punto d'inizio: si parte dalla reputation di un investimento per poi analizzare tutti i grafici (con attenzione anche alle materie prime come forma di investimento)

Soprattutto per chi inizia a fare trading per la prima volta occorre chiarire che il mercato lo si deve studiare per bene; occorre conoscerlo per cercare di prevederne le più importanti svolte e direzioni.

A questo scopo è di fondamentale importanza conoscere i dettami che sono alla base dell'analisi tecnica, una branca di studio che cerca di predire l'andamento dei prezzi e delle attività finanziarie. Ecco dunque che importanti aspetti da prendere in esame diventano i fattori macroeconomici e quelli che in linea teorica possono influenzare la domanda e l'offerta che governa il mercato che stiamo analizzando). Per investire con successo è dunque molto importante andare ad approfondire concetti come:

  • la qualità del management
  • le performance storiche di determinate attività
  • le prospettive future di alcune società
  • le statistiche che riguardano i prezzi
  • gli eventi politici

I principi che riusciremo a trarre da questa fase di analisi potranno essere spesi su attività quali azioni, indici, tassi e derivati.

Motivazione personale e Finanza: sono legate? Scopriamo come la fiducia in se stessi influenza la crescita professionale

Essere un trader implica confrontarsi con una realtà astratta, che materialmente non si può toccare ma che di fatto esiste. Esiste in un’area con cui tutti il mondo ha a che fare: il denaro. Alla luce di ciò, realizzare profitti mediante il trading, è una possibilità decisamente concreta, che dipende dalla bravura tecnica che si possiede come economo e dalla fiducia in sé stessi, nelle proprie competenze e nelle esperienze fatte precedentemente su una specifica piattaforma del broker.

La maggior parte del successo che un trader registra, deriva dalla conoscenza di come i prezzi si muovono, deriva dal saper riconoscere la struttura del mercato e da indizi, ricavabili con un buon fiuto, su cosa aspettarsi dal futuro. Ma c’è una bella differenza tra il saper fare le cose e fare queste con la sicurezza di svolgere la mossa giusta. Il più grande spartiacque che divide i trader di successo da quelli che non saranno mai capaci di riuscire nell’impresa, è la capacità di analizzare sè stessi e i propri umori e, al contempo, sapersi prendere le proprie responsabilità riguardo ai fallimenti compiuti. Padroneggiare le proprie emozioni richiede un gran allenamento mentale, soprattutto allo stress psicologico,  protagonista sempre attivo in una vita da trader. Il trading infatti è un’attività più mentale che fisica e passa principalmente da un meccanismo di errore e di autocorrezione.

Credere nel successo e credere di poter riuscire nel proprio investimento, porterà agevolmente al controllo ponderato delle proprie emozioni. Per riuscire nel mercato finanziario il primo tassello da colmare è quello psicologico, perché una mente debole perde sempre, una che ha padronanza no.

La scoperta degli archetipi per capire le proprie debolezze: La filosofia di Jung

immagine per articolo su Motivazione personale e finanza

Una citazione esplicativa, quella precedente, di quanto prendere in mano il controllo su sé stessi sia fondamentale, alla luce delle tante realtà che possono esercitare su di noi un qualsiasi soggiogamento. Quando reagiamo o rispondiamo ad una situazione stressante a partire dalla paura maturata o, contrariamente dal coraggio e dalla disciplina, i risultati saranno diversi e, alla base della costruzione di sé stessi che si è ottenuta, uno strumento che può essere molto ultime per maturare le qualità all’interno del trading, è l’archetipo.

Lo psicologo Carl Jung è stato uno dei primi a capire cosa fossero gli archetipi: essi sono gli aspetti più latenti del nostro essere che costituiscono determinate caratteristiche. Nel corso della crescita, un essere umano sviluppa, attraverso la socializzazione e le varie esperienze della vita, questi archetipi che si sviluppano e la cui unione realizza la  forma della nostra identità: il senso di noi stessi è fluido, mai standard. Durante la nostra crescita possiamo sviluppare parti che, per ragioni a noi non chiare, sono rimaste bloccate o meno sviluppate: queste rimarranno sempre dentro la nostra personalità. Cosa si nasconde dentro di noi? Che i nostri più oscuri fantasmi si manifestino proprio durante un ostacolo in borsa? Fortunatamente possiamo lavorare su ogni archetipo per tutta la vita, perché sono per definizione dinamici, dunque possono cambiare senza che noi ce ne accorgiamo.

Ma che connessione ha tutto ciò con il trading online? Per avere successo in questo campo necessita far partire le nostre attività e azioni dai punti di forza e non da quelli carenti. Reagire e rispondere ad una difficoltà con la paura non vi farà mai avere successo. Ecco perché conoscere gli archetipi è importante, perché ci consentono di lavorare su aspetti poco conosciuti del nostro io e di rimetterli in gioco in occasioni determinanti come quello dell’investimento finanziario. Un trader che possiede di suo un buon equilibrio psichico ed una salda consapevolezza dei propri mezzi, è già a metà dell’opera. Se vuoi diventare un trader vincente devi partire dal presupposto che, riorganizzare la propria mente, è il primo passo da compire: nessuno nasce vincente, vincenti ci si diventa sapendo chi si è. Un trader deve possedere necessariamente delle caratteristiche tra cui la disciplina, la pazienza, il coraggio e l’imparzialità, utili per un successo garantito.

Quando sperimentiamo la paura durante una situazione rischiosa, l’archetipo che sta prendendo possesso del nostro io è quello dell’Orfano, che nel lato ombra ha come caratteristica predominante il vittimismo. Esatto, tutti dentro tendiamo a fare un po’ le vittime e, quando ci si confronta con una difficoltà, quello di dare colpe al resto della situazione è il modo più facile per sentirsi meno in difetto. Ma il lavoro e lo studio degli archetipi ci consente anche di sviluppare “l’eroe” che è in noi e che, un trader, si augura sempre di raggiungere. Ogni archetipo ha la sua ombra e la sua evoluzione e, proprio il “viaggio dell’eroe” è un percorso che ci consente di andare alla scoperta delle nostre qualità e caratteristiche e di diventare vincitori. Conoscersi è il giusto approccio per diventare qualcuno e far capire agli altri che, questo qualcuno, è fatto apposta per vincere. Vuoi essere un vero winner? Inizia queste ascesa verso la vetta di te stesso.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group